WILD WINE TOURS quindi nasce dall’unione tra i concetti di enoturismo responsabile e terroir. 

Dietro un calice di vino spesso c’è un mondo di storie da scoprire che sono fondamentali per comprenderne le sfumature e la passione che muovono ogni vigneron. 

 

WWT mira a valorizzare proprio questo: poter gustare un buon bicchiere nel suo contesto natale per godere della bellezza di quel vigneto, ascoltando la storia di quel terroir direttamente da chi l’ha costruito con le sue mani, sentendo i profumi che lo caratterizzano, apprezzando i colori che seguono le stagioni e completandolo con la gastronomia del territorio. 

 

Solo osservando la sinergia tra una cantina e l’ambiente socio- economico che la circonda si riescono a scoprire l’essenza di quel vino e l’anima di quel territorio. In Canavese abbiamo avuto una persona che ha trasformato la teoria in pratica; un ingegnere che ha ottenuto risultati economici e sociali creando sinergia tra impresa e territorio. 

Adriano Olivetti: “Spesso il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità o coraggio di fare. Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia a lavorarci. E allora può diventare qualcosa di infinitamente più grande”

Proposte di servizi di sommelierie, management della cantinadella carta dei vini per i diversi contesti di bar e ristoranti, organizzazione e management di eventi e degustazioni, corsi di formazione per il personale , tour enogastronomici, tour naturalistici, tour leader per gruppi, privati e adv.